ibonsai logo
ibonsai logo
bonsai olivo

Bonsai olivo

  • Nome comune: Bonsai olivo / Bonsai ulivo
  • Nome scientifico: Olea europea (Oleacee)
  • Tipologia: Bonsai da esterno
  • Rinvaso: Aprile
  • Potatura: Aprile
  • Applicazione filo: Marzo
  • Irrigazione: Quotidiana, innaffiare con abbondanza se il terreno risulta particolarmente asciutto.

Il bonsai olivo non è una pianta adatta ai principianti, dato che in un primo momento non si adatta alla miniaturizzazione. Il bonsai olivo è un albero incredibile, amato anche nella storia, dai popoli egizi, greci e romani. L'olivo in natura si trova di solito nel Mediterraneo. Alcune zone dell'Italia e della Grecia sono caratterizzati dagli ulivi, che crescono vigorosamente.

Come ogni bonsai, gli alberi di olivo in genere sono costituiti da un gruppo di specie adatte, tra cui il popolare Cailletier (olive nere) e il Picholene (oliva verde).

Possedere un bonsai olivo è un'emozione fantastica, dato che si tratta di un albero da frutto e vi fornirà delle piccole olive!

Attenzione però, bisogna controllare eventuali malattie o afidi e ragnetti rossi.

Cura


Suolo, illuminazione e irrigazione

Le olive sono adatte al terreno neutrale. L'olivo è un albero resistente in grado di gestire il suolo acido o alcalino, cercando di mantenere la neutralità del suolo.

Il terreno deve avere un adeguato drenaggio, ma deve anche trattenere l'acqua in modo da non permettere al bonsai olivo di asciugarsi completamente.

Gli esperti consigliano le seguenti percentuali:

  • 33% di Akadama;
  • 33% di Torba;
  • 33% di Sabbia.

Il bonsai olivo ama il sole, ovviamente non quello appena dopo il rigido inverno.

È necessario assicurarsi che il bonsai di olivo non sia lasciato in condizioni di gelo invernale. Anche se risulta essere abbastanza tollerante al freddo, durante le gelate invernali il bonsai ulivo potrebbe morire.

Per quel che riguarda l'irrigazione, si dovrebbe mantenere un programma costante, come per la maggior parte dei bonsai. L'annaffiatura ideale dovrebbe essere una volta al giorno, altrimenti una volta la mattina e una la sera.

Fertilizzante

Una volta ogni quindici giorni e solamente durante la stagione di crescita, si può somministrare alla pianta di olivo un concime con un basso contenuto di azoto alimentare.

Rinvaso

Gli olivi non necessitano di particolari interventi di rinvaso. Sono abbastanza facili da mantenere e non diventano un accumulo di radici. Il rinvaso ideale sarebbe una volta ogni 2-3 anni. Si consiglia vivamente di rimuovere fino ad un massimo di 1/3 dell'apparato radicale.

Potatura e filo metallico

Il bonsai olivo è considerato tra le specie più difficili da potare, dato che quando un ramoscello d'ulivo viene tagliato, la nuova crescita molto probabilmente sarà brutta e grossolana.

Un consiglio degli esperti è quello di potare l'ulivo durante la luna calante in autunno. Bisogna essere sicuri di potare i rami che iniziano a girarsi verso l'interno.

L'applicazione del filo metallico avviene in autunno. Il bonsai olivo tronchi relativamente morbidi. Si dovrebbe applicare il filo dal basso verso l'alto e verificare ogni tanto che non sia troppo stretto.

Il bonsai olivo può essere modellato secondo tutti gli stili, ad eccezione delle radici esposte della forma eretta formale.


Prezzi

Lascia un commento

Esperto SEO Srl - Via Antonio Baiamonti 4, 00195 Roma (RM) - C/F P.Iva 01512540558 - Tel.: +39 0744.409703 - Fax: +39 0744.429985