ibonsai logo
ibonsai logo
filatura bonsai

Filatura

La filatura è un particolare metodo di piegatura di tronchi e rami che viene utilizzato per formare il bonsai facendogli assumere forme impressionanti.

Quando la pianta è ancora molto giovane, il tronco può essere piagato. Successivamente, quando la pianta cresce, si inizia con il piegare il primo ramo (Ichi-no-eda), per poi passare al secondo ramo (ni-no-eda), al terzo (san-no-eda) e così via fino all'ultimo ramo.

La tecnica di filatura, che consente di far cambiare completamente la forma del bonsai, è un processo lungo e che viene fatto tramite l'utilizzo di un filo metallico.

Perchè il filo metallico?

Il filo metallico consente a dare la forma al bonsai. Secondo molti esperti, queste piante sono una forma d'arte vivente. Sono una collaborazione tra la natura e l'essere umano.

La natura fornisce l'ispirazione e ci deve fornire l'immaginazione. Il filo metallico è la nostra licenza artistica che ci dona la libertà di posizionare un ramo come vogliamo. Ci permettere di dare movimento ad una cosa immobile.

Il filo metallico è un tool indispensabile per il bonsaista e la tecnica di filatura deve essere imparata al più presto.

Quindi chi vuole diventare un esperto in questo campo, deve imparare questo splendido metodo.

Tipologia di filo

Ci sono due tipi di fili che possono essere utilizzati per modellare un bonsai: i fili in rame e quelli in alluminio.

  • Il filo di rame è più forte, ma molto meno indulgente. Se non applicato con cura può disturbare il bonsai, stressando la corteccia ed i rami.
  • Il filo in alluminio ha un quarto della forza del filo di rame, ma è più facile da applicare e da rimuovere. Queste due caratteristiche fondamentali rendono il filo di alluminio un vantaggio per i principianti ed una benedizione per i più esperti.

Come applicare la filatura

La regola generale per la selezione del filo è utilizzare un filo che sia circa 1/3 della larghezza della sezione del bonsai..

Applicando il filo ad un angolo di 45°, bisogna assicurarsi che sia avvolto ne troppo ne troppo poco.

Se si vuole applicare la tecnica di filatura su tutta la pianta, si deve assolutamente partire dal tronco e procedere verso l'alto. Inoltre, è indispensabile che il filo si trovi davanti a voi, non andando a toccare gemme o rametti che possono essere nascosti dalle vostre braccia.

Quando applicare la filatura

Come qualsiasi tipo di tecnica da eseguire sul bonsai, è bene scegliere un periodo adatto.

Soprattutto per questo tipo di tecnica, che cambia drasticamente il bonsai.

Per avere la certezza di non provocare ulteriori danni o stress alla vostra pianta, controllate specificatamente il periodo in base alla specie in questione.

Consigli rapidi

  • La filatura la applicata su un bonsai sano e vigoroso.
  • Il processo di filatura mette a dura prova la pianta e provoca grande stress. Se è già debole, potrebbe essere un grande problema rischiando di perdere definitivamente la pianta.
  • Si consiglia di lasciare disidratare il bonsai per qualche giorno, dato che risulta essere più flessibile e c'è meno probabilità di creare danni o spezzare piccoli rami.

Lascia un commento

Esperto SEO Srl - Via Antonio Baiamonti 4, 00195 Roma (RM) - C/F P.Iva 01512540558 - Tel.: +39 0744.409703 - Fax: +39 0744.429985